Cerca nel nostro archivio

HOME > Aut virum… aut murum

ARGOMENTI


Aut virum… aut murum

33,00

2 disponibili


  • ISBN: 9788877967046
  • Collana: Analecta Humanitatis
  • Argomento: Storia Moderna Scienze Umane e Sociali
  • Autore: Silvana Raffaele
  • Pagine: 358

Descrizione

Nel dibattito storiografico contemporaneo la realtà della lunga durata del feudalesimo, pur all’interno di un’età  quella moderna percorsa da mutamenti socio-economici e politico istituzionali di grande rilievo, è un’accezione ampiamente condivisa. E, tra le numerose coordinate che animano la scena del feudalesimo moderno, una in particolare sembra qualificare questa società  per la sua caratteristica di lunga durata: la famiglia patrilineare, di modello aristocratico, segnata fortemente dal passaggio del patrimonio in linea maschile. In tale contesto, la monacazione più o meno accettata dei figli ultrageniti, esclusi dal mercato matrimoniale, rientrava tra i meccanismi strategici di consolidamento e di allargamento del potere familiare. Doti di paraggio e/o spirituali accompagnavano i cadetti verso una sorte che li destinava alla penombra. Vittime sacrificali privilegiate di questo sistema rimanevano certamente le donne, da sempre destinate al ruolo riproduttivo, o al silenzio perché è la maledetta razza delle femmine che rovina i casati. Per nobili rampolle e per figlie di nuove borghesie rampanti il dettame aut virum, aut murum diventava una regola che non ammetteva eccezioni. Quando la claustrale, però non si compiaceva di interpretare il potere della famiglia, o non si rifugiava nel miraggio di giungere alla “santità”, o semplicemente non si contentava dei piaceri “i soli consentiti alle monache” della conoscenza e della cultura, allora scattava la molla della ribellione. I numerosi processi nullitatis professionis, conservati negli archivi siciliani, e analizzati in questo volume, danno finalmente visibilità  a quelle “figlie di Eva” che non vollero accettare un destino non scelto.
Strategie ed egoismi, albagie e pregiudizi di casta furono, così, spesso il presupposto di tragiche storie di giovani donne costrette a matrimoni non sempre voluti, o a monacazioni talora forzate, da famiglie quasi sempre legate a logiche a volte subdole, addirittura violente, in ogni caso determinate, il cui fine rimaneva sempre e soltanto la salvaguardia del patrimonio. Questo libro è dedicato alle poche donne che ebbero il coraggio di parlare, e alle molte che dolorosamente tacquero.




EVENTI IN EVIDENZA

Eventi sospesi

gli eventi sono temporaneamente sospesi
NEWSLETTER
Vuoi essere informato sulle novità di Bonanno editore?





Bonanno editore
Via Vittorio Emanuele II, 194
95024 Acireale (CT)
gebonanno@gmail.com   
+39 095 76 49 138   

•   PRIVACY
•   DIRITTO DI RECESSO
MENU


Copyright © 2020 | Gruppo Editoriale Bonanno Srl | P.iva 04531780874

Bonanno - Gruppo editoriale Bonanno srl