Un puzzle di genere, un genere di puzzle


Autori: Maria Elvira De Caroli,Elisabetta Sagone,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Tascabili Bonanno
Genere:
Data di pubblicazione: 2010
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 0
ISBN: 978-88-7796-665-0

Acquista Libro - € 12
Abstract 

Gli stereotipi di genere costituiscono una sorta di costellazione di elementi psicologici ritenuti più o meno tipici di un genere piuttosto che dell'altro. Il 'maschile' ed il 'femminile' rappresentano il fertile terreno entro cui le tessere di un puzzle si ancorano tra loro e si combinano coerentemente a formare un 'profilo di genere', in cui viene assimilato tutto ciò che ad esso è strettamente connesso, mentre viene discriminato ciò che, invece, risulta incoerente.
Cosa è considerato 'da maschio' e 'da femmina' costituisce l'interrogativo delle Autrici che intraprendono un excursus stereotipico, dall'età infantile a quella adulta, esaminando la differente articolazione dei due profili di genere. Il volume, diviso in due parti, affronta, nella prima, le prospettive teoriche più rilevanti relative al costrutto in oggetto ed analizza, nella seconda, i risultati di alcuni studi realizzati sugli stereotipi di genere nelle differenti 'età evolutive'.
Centrale, nel volume, l'obiettivo di focalizzare l'attenzione sull'incidenza che gli stereotipi di genere esercitano sulla crescita individuale e sulle dinamiche intersoggettive, nonché di riflettere sull'esigenza di una maggiore consapevolezza rispetto ai processi educativo/formativi che coinvolgono il mondo infantile: la 'libertà di scelta' e la rappresentazione del proprio futuro dipendono, infatti, anche dal 'genere di puzzle' che il 'puzzle di genere' consente a ciascuno, quotidianamente, di costruire.

Dello stesso genere 
torna indietro