Il focus group: uno strumento poliedrico


Autori: Silvia Liaci,Roberta Bettoli,Patrizia Magnante,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Scaffale del Nuovo Millennio
Genere:
Data di pubblicazione: 2010
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 200
ISBN: 978-88-7796-543-1

Acquista Libro - € 18
Abstract 

l focus group, tecnica di ricerca qualitativa indispensabile per la sociologia e le scienze sociali in genere, è un microcosmo delimitato dallo spazio e dal tempo in cui l'interazione di alcune persone - prese a campione secondo precisi criteri metodologici - crea conoscenza e sapere variamente intesi.
Pertanto il focus group è da considerarsi come 'scrigno' metodologico, nonché strumento di sintesi creativa e risolutiva che ben si adatta a vari contesti socio-culturali e lavorativi.
Nonostante qualche svantaggio proprio di ogni tenica metodologica, vanno sottolineate tutte le sue potenzialità e la sua valenza negli svariati ambiti in cui è specificamente consigliata la sua applicazione.
Si è ritenuto opportuno, quindi, esaminare il focus group da un punto di vista storico, metodologico ed epistemologico, evidenziando l'ambito storico-culturale da cui è scaturito, specificando la sua valenza all'interno di altre tecniche qualitative, nonchè le sue connessioni con le teorie inerenti la spiegazione scientifica.
Il testo propone anche un'analisi concreta su come si organizza un focus group, sulle figure professionali coinvolte, su come raccogliere e analizzare il materiale prodotto per elaborare i risultati di ricerca.
E proprio l'impiego dei sociologi professionisti in vari ambiti sollecita l'utilizzo e l'affinamento delle tecniche proprie della sociologia clinica, una specializzazione di tipo umanistico le cui teorie e i cui paradigmi rientrano nella formazione sociologica.
La sociologia clinica, che mira al cambiamento per migliorare la qualità della vita delle persone, attraverso la ridefinizione della realtà così come concepita dal soggetto, si è affermata in Italia negli anni novanta anche grazie al fattivo contributo della Società Italiana di Sociologia (SOIS).

Dello stesso genere 
torna indietro