Le donne di Rousseau


Autori: Mascia Ferri,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Scaffale del Nuovo Millennio
Genere:
Data di pubblicazione: 2009
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 232
ISBN: 978-88-7796-592-9

Acquista Libro - € 18
Abstract 

Jean-Jacques Rousseau, uno dei più importanti filosofi della Rivoluzione che sconvolse la Francia di fine '700, ha raccontato i particolari piccanti e segreti della sua vita amorosa e sessuale in modo divertente e coinvolgente. Ma sono pagine spesso ignorate: proprio lui che al popolo voleva dare il suo spirito e la sua saggezza è stato confinato nelle aule d'accademia.
Con questo libro Mascia Ferri porta al grande pubblico, attraverso una selezione delle pagine più intriganti dell'opera, gli episodi significativi della vita del noto francese. Così è proprio Rousseau a raccontare i rapporti con la madre adottiva, le molestie subite, l'esibizionismo, l'abbandono dei figli all'orfanotrofio, l'acquisto della bambina amante, gli incontri con le prostitute e le signore di corte.
Il grande ispiratore del pensiero democratico non ebbe in vita i riconoscimenti intellettuali che oggi gli vengono accordati e, per la verità, neanche tutte le avventure femminili che gli sono attribuite. Parte delle sue disgrazie private dipesero da Voltaire che di gran lunga più intraprendente di lui riuscì ad accaparrarsi le signore dei migliori salotti di Parigi. Ma a Rousseau non mancarono le persecuzioni giudiziarie: frutto del suo pensiero poco conforme alle aspettative della Chiesa e anche delle ritorsioni delle dame che lo ospitarono.
Le donne furono, comunque, sempre al centro della sua attenzione, sia quelle che poté possedere sia quelle sulle quali poté solo sperare, entrambe raccontate in questo libro dissacratore che fa scoprire tutto il Rousseau che pochi fanno leggere.

Dello stesso genere 
torna indietro