Darwin bocciato in medicina


Autori: Giovanni Lo Presti,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Scaffale del Nuovo Millennio
Genere:
Data di pubblicazione: 2008
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 416
ISBN: 978-88-7796-404-5

Acquista Libro - € 37
Abstract 

Darwin, da attento naturalista, prospettò, con grande onestà intellettuale, le sue osservazioni empiriche, come ipotesi basate su indizi e congetture, che i postdarwinisti  recepirono come verità scientifiche date per certe. Le attuali scoperte sul DNA, che si è rivelato unico, immutabile ed irripetibile in ogni organismo, le più approfondite conoscenze e applicazioni sulla genetica clinica, l’accertato  risvolto mai migliorativo, sempre  patologico in malattie mortali o invalidanti delle mutazioni del patrimonio genetico da condizioni ambientali, considerate pilastro portante dell’evoluzionismo darwiniano, l’originaria peculiarità dell’assetto proteico proprio ed esclusivo di ogni specie, alla quale conferisce continua stabilità organica, la rivisitazione attenta dell’anatomia, della fisiologia e dei processi biochimici smentiscono tutto quanto finora passivamente accettato.

Dello stesso genere 
torna indietro