Il rivoluzionario


Autori: Mauro Bonanno,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Nostos
Genere:
Data di pubblicazione: 1998
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 72
ISBN: 978-88-7796-097-9

Acquista Libro - € 10
Abstract 

Domenico Caracciolo marchezse di Villamaina e Capriglia sbarcò a Palermo, con l'incarico di Vicerè di Sicilia, nell'ottobre del 1781. Con la mente piena di idee innovatrici e spirito rivoluzionario, imbevuto di filosofia illuminista, nemico dei pregiudizi, affrontò il potere baronale nell'isola tentanto di riaffermare la sovranità borbonica. Le riforme caraccioliane, sebbene non molto radicali rispetto a quelle effettuate in altri paesi, suscitarono una immensa ostilità

Quando venne richiamato a Napoli, per ricoprire l'incarico di Primo Ministro, lasciò una Sicilia profondamente diversa; aveva scosso la feudalità ed aperto la società a quelle nuove idee dalle quali sarebbero sorti e cresciuti gli spiriti liberi che avrebbero dato luogo al periodo giacobino.

Dello stesso genere 
torna indietro