Manuale del guerrigliero


Autori: Ernesto Che Guevara,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Nostos
Genere:
Data di pubblicazione: 1996
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 166
ISBN: 978-88-7796-083-2

Acquista Libro - € 10
Abstract 

La guerra di guerriglia, base della lotta di un popolo per la sua emancipazione, possiede caratteristiche diverse, aspetti distinti, anche in presenza di una volontà di liberazione essenzialmente identica.

Una guerra è regolata da una serie di leggi e chiunque vada contro di esse è destinato ad una sconfitta. In quanto costituisce un aspetto particolare della guerra, la guerra di guerriglia deve essere regolata da tutte le leggi che  concernono gli altri tipi di guerra; ma in virtù della sua natura particolare, essa possiede anche una serie di regole accessorie che occorre rispettare per portarla avanti.

Il guerrigliero è un riformatore sociale, che prende le armi rispondendo alla protesta carica d'ira del popolo contro i suoi oppressori e lotta per mutare il regime sociale che mantiene nell'umiliazione e nella miseria tutti i suoi fratelli disarmati.

Dello stesso genere 
torna indietro