La Sicilia e l'Italia


Autori: Giuseppe Astuto,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Storia e Istituzioni
Genere:
Data di pubblicazione: 2015
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 344
ISBN: 978-88-6318-208-8

Acquista Libro - € 30
Abstract 

In questo volume si analizzano il pensiero politico e l’impegno istituzionale di alcuni esponenti della classe dirigente siciliana tra Otto e Novecento. I temi vertono su personaggi di alto profilo (Paolo Balsamo, Michele Amari, Francesco Paolo Perez, Francesco Crispi, Giovanni Raffaele, Antonio di Rudině e Antonino di San Giuliano), che hanno contribuito all’inserimento della Sicilia nello Stato italiano. L’impianto del volume si inserisce nel dibattito storiografico recente, che cerca di fugare lo stereotipo della Sicilia soggetto passivo all’interno dello Stato unitario. Pertanto, si vuole evidenziare la partecipazione attiva della classe dirigente siciliana, sia all’opposizione sia alla guida del Paese, con progetti che coniugano sempre lo sviluppo dell’isola con quello dell’intera Nazione. L’ultima parte del volume č dedicata alla nascita dello Statuto siciliano e ai protagonisti nella lotta per l’autonomismo.

Dello stesso genere 
torna indietro