A noi due


Autori: Claudia Carmina,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Percorsi Diversi
Genere:
Data di pubblicazione: 2015
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 88
ISBN: 978-88-6318-201-9

Acquista Libro - € 10
Abstract 

Da alcuni anni, e con sempre maggiore insistenza, l’opera narrativa di Gesualdo Bufalino è oggetto di un costante e progressivo interesse da parte della critica, ed è di fatto riuscita a conquistare un posto saldo all’interno di quella costellazione di romanzieri che contraddistingue l’ultima parte del Novecento. È riuscita insomma a imporsi nel canone contemporaneo. E tuttavia, troppe volte (ma non sempre per fortuna), Bufalino è descritto come l’autore di uno sololibro: Diceria dell’untore. Senza negare la centralità del primo romanzo, pubblicato nel 1981, in questo volume si prende in esame l’intera produzione narrativa di Bufalino, letta all’insegna della continuità e della coesione. Ciò non toglie che quei quindici anni che separano l’esordio dalla morte siano a loro volta suddivisibili in grandi fasi, che rivelano nuove strategie e una differente consapevolezza; qui ne vengono indicate sostanzialmente tre: l’esordio con Diceria, le prove degli anni Ottanta, gli ultimi romanzi. Ma anche nell’evoluzione un tratto resta costante: la sfida che Bufalino lancia al suo lettore, secondo un principio che è agonistico ma anche educativo; una sfida che suona come un monito: «A noi due».

Dello stesso genere 
torna indietro