Comunità di villaggio nell'Anatolia romana


Autori: Gaetano Arena,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Analecta Humanitatis
Genere:
Data di pubblicazione: 2015
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 380
ISBN: 978-88-6318-137-1

Acquista Libro - € 35
Abstract 

Un piccolo corpus di iscrizioni, quasi tutte in lingua greca, rinvenute nei pressi di Antiochia di Pisidia, antica e importante colonia augustea d’Asia Minore, offre dati preziosi sull’esistenza nel III secolo d.C. di una confraternita religiosa, quella degli Xenoi Tekmoreioi, i cui membri risiedevano prevalentemente in comunità di villaggio e portavano antroponimi di derivazione greca, romana e indigena. Si tratta, in genere, di lunghi elenchi di sottoscrizioni indicanti il nome, il patronimico e l’etnico del donatore nonché le contribuzioni in denarii versate da ciascun membro dell’associazione per gli arredi del santuario o per le spese del culto di divinità come Artemide, Zeus, Helios, Tyche o l’imperatore, adorate secondo un rituale che prevedeva la conoscenza di un misterioso tekmor.

Dello stesso genere 
torna indietro