Grounded Theory


Autori: Livia Bruscaglioni,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Riflessioni e ricerche sulla conoscenza e sul metodo
Genere: Saggistica
Data di pubblicazione: 08/08/2013
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 144
ISBN: 978-88-7796-955-2

Acquista Libro - € 13
Abstract 

L’approccio grounded nella sua prima formulazione - The Discovery of Grounded Theory di Glaser e Strauss del 1967 - si propone come metodo generale e contemporaneamente come insieme di procedure capaci di generare una teoria fondata sulla base empirica. Il termine grounded, di difficile traduzione in italiano, contiene in sé il concetto di essere radicato, ancorato a terra, basato sulle informazioni raccolte. Fin dagli esordi la Grounded Theory ha fornito un potente argomento di legittimazione della ricerca non standard, sfidando l’assunto che essa non potesse generare teoria e non potesse essere sistematica. Oggi l’approccio grounded è un insieme articolato che si è sviluppato in numerose discipline applicate e contribuisce così a rinsaldare non solo a il legame fra elaborazione teorica e ricerca sul campo ma introduce un terzo termine: il rapporto con l’intervento sociale. Il volume si struttura in due parti: una prima parte storica che prende in considerazione le origini e gli sviluppi della Grounded Theory e una seconda parte che analizza gli elementi costitutivi del metodo. In particolare nella seconda parte l’attenzione è focalizzata sul processo di produzione della teoria e sulle pratiche di ricerca, considerando anche le tecniche di analisi. Il testo propone inoltre una riflessione sul concetto di teoria processuale grounded come tratto di originalità dell’approccio e di stimolo rispetto alla ricerca psico-sociale nel suo complesso.

Dello stesso genere 
torna indietro