La politica degli intellettuali


Autori: Andrea Lippi,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Forme della politica
Genere: Saggistica
Data di pubblicazione: 21/01/2013
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 248
ISBN: 978-88-7796-984-2

Acquista Libro - € 22
Abstract 

Cosa c’entrano i Professori con la Politica? Ne sono parte attiva, consigliano, influenzano, criticano? Il tema del rapporto fra conoscenza e politica è antico, ma negli ultimi anni una serie di trasformazioni tecnologiche, economiche e normative ha portato di nuovo in primo piano le criticità del ruolo degli intellettuali verso la rappresentanza politica e le scelte dei governi. Questo saggio esplora la cosiddetta sfera pubblica degli intellettuali, ossia le diverse forme della loro partecipazione politica con particolare attenzione al fondamentale ruolo che gli intellettuali svolgono nel legittimare la politica e le politiche. Il volume associa ricostruzione storica, dibattito teorico e analisi empirica individuando tre fasi (“separazione”, “egemonia”, “condivisione”) nel rapporto tra intellettuali e politica in Italia dall’Unità ad oggi. L’obiettivo è proporre al lettore una chiave interpretativa inedita sul problema dell’utilizzo della conoscenza nella politica contemporanea.

Dello stesso genere 
torna indietro