In nome del popolo e della sua giustizia


Autori: Francesco Antille,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Scaffale del Nuovo Millennio
Genere: Saggistica
Data di pubblicazione: 20/09/2012
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 128
ISBN: 978-88-7796-926-2

Acquista Libro - € 12
Abstract 

Un saggio che affronta i temi controversi del rapporto tra diritto e potere e tra politica e processo. Una denunzia del pericolo che il processo penale possa trasformarsi in una formalità, in un contesto sempre più vincolato alla strategia della gestione del consenso sociale. Un’indagine che analizza i modelli di giudizio contemporanei, da Norimberga al caso Moro, da “Mani Pulite” all’esecuzione di Saddam Hussein, fino alla attuale “detenzione amministrativa” israeliana; nonché le possibili distorsioni della cosiddetta “lotta giudiziaria” al crimine e i ruoli attuali dell’informazione e della magistratura corporativa; non tralasciando, l’analisi dell’inciviltà della pena dell’ergastolo, tuttora prevista dal codice penale. Un sofferto manifesto del moderno garantismo e un atto di accusa contro la vera (in)giustizia.

Dello stesso genere 
torna indietro